Grande successo per il vernissage inaugurale della mostra IL TEMPO DEI SEGNI.

Ha suscitato grande interesse e partecipazione il vernissage, svoltosi venerdì scorso, della mostra fotografica dal titolo “Il tempo dei segni”, a cura di Sabrina Zannier, con gli scatti fotografici di Francesco Galifi. Ambientata nella suggestiva cornice della barricaia della Bepin De Eto, in occasione dei suoi primi 50 anni, l’esposizione composta da quindici opere in gran parte inedite, ha suscitato un’emozione inaspettata tra gli ospiti presenti per l’occasione. Le fotografie di grande formato, posizionate quasi in sospensione tra le barrique, hanno enfatizzato la poetica di Francesco Galifi, un autore che opera sul sottile e spesso impercettibile limite tra vero e visionarietà. Promossa da BeArt Space, progetto nascente fondato sull’idea che “essere ad arte” significa promuovere la relazione originaria fra uomo e natura, la mostra è stata ufficialmente aperta da un commosso Ettore Ceschin, fondatore e conduttore della Cantina assieme alle figlie Giuseppina, Cristina, Silvia e dalle loro famiglie. Tra i presenti il Consigliere della Regione Veneto, Gianpiero Possamai, il Capo di Gabinetto del Presidente della Regione Veneto Fabio Gazzabin, il Presidente della Provincia di Treviso Leonardo Muraro, il Consigliere della Provincia di Treviso Fulvio Pettenà, il Sindaco del Comune di San Pietro di Feletto Loris Dalto, il Sindaco del Comune di Conegliano Floriano Zambon e il Coordinatore regionale Veneto dell’associazione Città del Vino. La serata è poi proseguita sull’ampio giardino pensile della Cantina, dove il repertorio dei vini aziendali ha incontrato l’abilità del patron del ristorante “da Gigetto” di Miane, con grande soddisfazione dei presenti.

La mostra, aperta fino al 27 giugno, seguirà i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 19 e il sabato dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 19, o su appuntamento.
Per maggiori informazioni

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!